Adempimenti normativi, tracciabilità, digitalizzazione, controllo e organizzazione: i temi chiave del software gestionale in cantina

La realtà vitivinicola italiana è molto eterogenea, dalla piccola cantina a quella che immette sul mercato decine di milioni di bottiglie. Ogni azienda del vino ha bisogno di una gestione integrata dei processi per migliorare l’efficienza di ogni singola fase del ciclo produttivo, logistico e amministrativo.

“La nostra risposta è il software ENOLOGIA” – spiega Massimo Marietta, Responsabile dello Sviluppo ENOLOGIA, nell’intervista fatta da Il Corriere Vinicolo (settimanale d’informazione di Unione Italiana Vini) – “una soluzione composta da moduli specifici per la gestione di ogni reparto aziendale e completata da numerosi Servizi a supporto per gli Utenti. Le due parole chiave sono flessibilità e integrazione.”

Nell’intervista, Marietta racconta come si articola una cantina 4.0 e descrive l’innovazione digitale delle imprese del vino, partendo dagli adempimenti normativi, passando per la tracciabilità di filiera, arrivando al controllo di gestione: il tutto, con un’esigenza di organizzazione aziendale sempre più fondamentale.

Leggi l’intervista>>

 

corriere-vitivinicolo-06-18

Source: News

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi