Decreto Rilancio e nuove agevolazioni: gli Utenti Sistemi possono contare su nuove funzionalità integrate, automatismi e semplificazioni operative, tutto in aggiornamento senza costi aggiuntivi.

L’aiuto economico previsto per sostenere le imprese in difficoltà a seguito dell’emergenza da Covid-19 prevede molte novità normative. Tra le principali novità, oltre alla sospensione dei termini di versamento e alle agevolazioni fiscali e finanziarie, è previsto un contributo a fondo perduto per le imprese e i professionisti, erogato dall’Agenzia delle Entrate, che deve essere calcolato e richiesto attraverso una nuova procedura.

In questi mesi gli studi commercialisti Utenti PROFIS hanno ricevuto via via le funzionalità per gestire i nuovi adempimenti e, in questi giorni, ricevono in aggiornamento la nuova gestione “Istanza per Contributo a fondo perduto” che prevede:

  • analisi del fatturato delle imprese e dei redditi dei professionisti, ai fini della valutazione dei requisiti di accesso al contributo a fondo perduto;
  • gestione completa dell’Istanza per il contributo a fondo perduto, con derivazione dei dati dalle dichiarazioni e dalla contabilità per il calcolo automatico del contributo spettante;
  • gestione integrata del flusso di trasmissione secondo le regole tecniche che saranno previste dall’AdE.

Per aiutare gli studi nella consulenza alle aziende clienti, oltre alla gestione dei nuovi adempimenti, abbiamo fornito un insieme di strumenti a supporto, come ad esempio:

  • valutazione dei requisiti per le imprese e professionisti ai fini della sospensione dei versamenti e assegnazione massiva dei versamenti sospesi;
  • analisi del fatturato per il bonus sui canoni di locazione;
  • analisi del reddito dei professionisti, ai fini della valutazione dei requisiti di richiesta di indennità.

L’emergenza sanitaria non cambia il nostro modo di lavorare con gli Utenti PROFIS: aggiornamenti tempestivi, automatismi e semplificazioni operative, nuove funzionalità per la consulenza senza costi aggiuntivi, per agevolare il lavoro sui numerosi adempimenti emersi con l’emergenza sanitaria.

Source: News

Questo sito utilizza cookie di profilazione, anche di terze parti, per fornirti servizi e pubblicità in linea con le tue preferenze. Se chiudi questo banner premendo il tasto 'Accetto' ne accetti l'utilizzo per 1 mese. Per maggiori informazioni su come modificare il consenso e le impostazioni dei browser supportati leggi l'informativa

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi